Transporte e LogĂ­stica Global | DSV

DSV tra i partner della prima edizione della Supply Chain Challenge

Ideata dalla società di consulenza Makeitalia in collaborazione con i principali atenei italiani, il progetto punta ad accrescere la cultura del Supply Chain Management e generare opportunità professionali per gli studenti.

supply chain challenge italia

Negli ultimi mesi i cambiamenti del panorama geopolitico, la crescita inflazionistica e l’aumento dei costi di trasporto hanno creato numerose incertezze nella gestione delle reti di distribuzione. Ottimizzazione, flessibilità e capacità nella gestione delle criticità sono quindi diventati elementi chiave all’interno delle aziende, che oggi sono sempre più alla ricerca di figure professionali in grado di provvedere al miglioramento continuo della supply chain.

Ed è proprio per coltivare e sviluppare queste competenze che è nato Supply Chain Game, il nuovo format simulativo e di formazione di Makeitalia per far emergere i talenti universitari, cui DSV ha aderito come unico partner del settore della logistica e dei trasporti con un duplice obiettivo: rafforzare il proprio legame con le Università italiane e reclutare giovani promesse.

Da molti anni DSV collabora con l’Università a progetti e iniziative che mirano a consolidare le qualità degli studenti che si apprestano ad entrare nel mercato del lavoro” - racconta Lorenzo Levoni, DSV Deputy MD, Solutions, Italy Management:

“Il Supply Chain Game ci è sembrato da subito una novità interessante, perché si tratta di un modello formativo che non punta solo a mettere alla prova le qualità tecniche dei ragazzi, ma si concentra anche sulle loro abilità collaborative e relazionali in un contesto che riproduce le stesse situazioni e dinamiche dell’ambiente lavorativo.”

 

La competizione

Il Supply Chain Game si è svolto durante l’intero anno accademico e ha coinvolto gli iscritti ai corsi magistrali in Ingegneria Gestionale Magistrale delle principali università italiane, da Trento a Cosenza, comprese La Sapienza di Roma e i Politecnici di Milano e Torino.

La prima fase della competizione, cominciata a novembre 2021 e terminata lo scorso maggio, ha permesso agli studenti di ricoprire il ruolo di supply chain manager, simulare la gestione di una catena di approvvigionamento internazionale e verificare gli effetti e l’impatto economico che le loro decisioni possono avere su un’azienda. La fase finale, invece, si terrà a Modena il 21 settembre 2022 e vedrà protagonisti i primi classificati di ogni università per eleggere i vincitori. Nel corso dell’evento, oltre a presentare il proprio progetto, gli studenti potranno partecipare ad alcuni workshop organizzati dalle aziende partner e prendere contatto con le realtà del settore.

“L’iniziativa incoraggia i partecipanti a cercare delle idee vincenti, pensare fuori dagli schemi e proporre soluzioni che possano risultare utili allo sviluppo di nuovi business, un requisito fondamentale per il nostro settore in questo momento di grande turbolenza.” conclude Levoni.

Hai domande?

I nostri esperti sono pronti ad aiutarti. Contattaci e troveremo la soluzione di cui hai bisogno.

contatta dsv