Logo DSV
Richiedi un preventivo

Trasporto marittimo: normative sulla fumigazione dei pallet contro il BMSB in Australia e Nuova Zelanda

Dal 1° settembre 2021, le spedizioni di merci via mare verso l'Australia e la Nuova Zelanda devono essere sottoposte a fumigazione contro l'invasivo Brown Tree Bug (BMSB)

Fumigazione di pallet in Australia e Nuova Zeland

Le norme sulla fumigazione si applicano nuovamente in Australia e Nuova Zelanda a partire dal 1 settembre. Come ogni anno, la merce deve essere sottoposta a fumigazione se risponde alle caratteristiche che menzioniamo in questo articolo. Il trattamento può essere effettuato nel Paese di origine e anche nei Paesi di transito. Ma come novità, quest'anno è consentito fumigare i container nel terminal BEST e nel magazzino dell'esportatore. La stagione del BMSB inizia il 1 settembre 2021 e le restrizioni sull'importazione marittima continueranno ad essere attive fino al 31 maggio 2022 (entrambi inclusi).

Di seguito, troverai l'elenco di tutti i paesi le cui spedizioni devono essere trattate se provengono o passano di lì. Ciò vale anche per la navigazione se, ad esempio, una nave fa scalo in transito in un porto di un paese a rischio.

Albania, Andorra, Germania, Andorra, Armenia, Austria, Azerbaigian, Belgio, Bosnia ed Erzegovina, Bulgaria, Canada, Cechia, Croacia, Eslovaquia, Eslovenia, España, Estados Unidos, Francia, Georgia, Grecia, Hungría, Italia, Japón, Kazajistán, Kosovo, Liechtenstein, Luxemburgo, Macedonia, Malta, Moldavia, Montenegro, Países Bajos, Polonia, Portugal, Reino Unido, Repubblica Ceca, Romania, Russia, Serbia, Svizzera, Turchia e Ucraina.

Nuova Zelanda

Per le spedizioni marittime in Nuova Zelanda, nell'area di esportazione del trasporto marittimo LCL, la fumigazione può essere eseguita nel paese di origine o, come novità, i container possono essere fumigati anche presso il terminal BEST e presso il magazzino dell'esportatore.

Australia

Le spedizioni FCL e LCL possono essere gestite in Australia. Il trasporto aereo non è interessato. Le autorità australiane distinguono tra "merci ad alto rischio" e "merci a rischio", le prime devono essere trattate obbligatoriamente.

Il Dipartimento dell'Agricoltura del governo australiano ha informazioni dettagliate e documenti di interesse sul loro sito web.

La mia merce deve essere sottoposta a fumigazione? Controlla questo elenco di merce ad alto rischio

  • Esplosivi; prodotti pirotecnici; leghe piroforiche; alcuni preparati combustibili.
  • Legno e articoli in legno; Carbone
  • Sughero e articoli di sughero
  • Tappeti e altri rivestimenti per pavimenti tessili
  • Lavori di pietra, gesso, cemento, amianto, mica o materiali simili
  • Prodotti ceramici - compresi i sottocapitoli I e II
  • Vetro e bicchieri
  • Ferro e acciaio - compresi i sottocapitoli I, II
  • Produttori di ferro o acciaio
  • Rame e suoi articoli
  • Nichel e lavori di nichel
  • Alluminio e suoi manufatti
  • Piombo e suoi manufatti
  • Zinco e suoi manufatti
  • Stagno e suoi manufatti
  • Altri metalli comuni; cermet; articoli dello stesso
  • Utensili, strumenti, posate, cucchiai e forchette, di metalli comuni; loro parti, di metalli comuni
  • Produzioni varie di metalli di base
  • Reattori nucleari, caldaie, macchinari e apparecchi meccanici; parti di esso
  • Macchine e apparecchiature elettriche e loro parti; registratori e lettori di suoni, registratori e lettori di immagini e suoni televisivi e parti e accessori di tali articoli
  • Locomotive, materiale rotabile e loro parti per ferrovie o tram; accessori e accessori di binari ferroviari o parti di tram; Apparecchiature di segnalamento stradale di tipo meccanico (incluso quello elettromeccanico).
  • Veicoli diversi dal materiale rotabile ferroviario o tranviario, loro parti e accessori
  • Aerei, veicoli spaziali e loro parti
  • Navi, imbarcazioni e strutture
  • Armi e munizioni; le sue parti e accessori

Articoli esclusi dal trattamento di fumigazione BMSB

Quando un articolo inviato in modalità FCL appartiene alle seguenti categorie merceologiche, non necessita di fumigazione: alimenti per il consumo umano, prodotti freschi, animali vivi, prodotti farmaceutici registrati, sale, zolfo, terra e sassi, minerali, ceneri, metalliferi e scorie. , oli combustibili e combustibili minerali, fertilizzanti, sementi da piantare, tessili, balle/filati di lana, prodotti vari dell'industria chimica, prodotti in gomma, pasta di legno, carta e cartone, materiale stampato, ovatta e feltro, prodotti ACVM , abbigliamento in pelle, prodotti refrigerati/congelati, mobili in pelle, corde e spaghi, cibo per animali domestici, flaconi flessibili o imballaggi in schiuma.

Maggiori informazioni sul Brown Tree Bug BMSB 

L'insetto puzzolente marrone marmorizzato è considerato un parassita agricolo e proviene dall'Asia orientale. Tuttavia, il BMSB è diffuso in tutto il mondo come specie invasiva attraverso veicoli e container. Pertanto, le autorità australiane e neozelandesi hanno individuato paesi ad alto rischio, inclusa l'Italia. 

Le merci prodotte o spedite da questi paesi devono quindi ricevere il trattamento. Questa disposizione si applica solo alle spedizioni di merci via mare. I carichi di progetto e le spedizioni LCL devono essere gestiti nel paese di origine. I diversi trattamenti effettuabili sono i seguenti: termico, con bromuro di metile (vietato in UE) e fumigazione con fluoruro di solforile. E deve occuparsi, non solo dell'imballaggio, ma della spedizione completa.

Le autorità australiane e neozelandesi restituiranno le merci a rischio non trattate a spese del mittente. La gestione della spedizione deve essere effettuata da un fornitore di servizi certificato. DSV è in contatto con vari disinfestatori nei porti per trovare rapidamente una soluzione.

Raccomandazioni per le aziende che esportano in Australia e Nuova Zelanda nelle nuove normative sulla fumigazione

  • I trattamenti devono essere effettuati entro 5 giorni prima della data di spedizione del container per carichi aperti (Open Top, Flat Rack o carichi parziali) oppure i container possono essere fumigati presso il terminal BEST e presso il magazzino dell'esportatore.
  • I pallet non possono essere completamente termoretraibili e, in caso fossero utilizzati, devono essere provvisti di fori o tagli nella parte superiore e sulle 4 facce laterali per consentire al gas di accedere alla merce o, nel peggiore dei casi, alla confezione commerciale.
  • Non è necessario aprire, rimuovere o tagliare la confezione commerciale o l'involucro del prodotto; ma tutti gli imballaggi/imballi dei pallet devono essere aperti, rimossi o tagliati in modo tale da consentire al calore o al fumigante di accedere a tutte le superfici che potrebbero essere state interessate dal BMSB. Se i prodotti sono presentati in confezioni che non possono essere aperte o rimosse per consentire un trattamento efficace, il trattamento non può essere effettuato.
  • Quando è necessario aprire, rimuovere o tagliare l'imballaggio di spedizione, è necessario aprire, rimuovere o tagliare tutto l'imballaggio all'interno del contenitore, non solo quello che può essere raggiunto dalla parte anteriore dell'involucro
  • Nel caso di merci classificate pericolose secondo l'Organizzazione Marittima Internazionale (IMO), i trattamenti non possono essere effettuati in nessuna struttura, quindi è necessario informare preventivamente DSV del tipo di merce per valutare dove può essere trattata ed evitare incidenti. L'azienda esportatrice deve invece inviare il fascicolo tecnico della merce da spedire per analizzare eventuali incompatibilità con il fumigante.

Trattamenti di fumigazione per la spedizione di merci nei paesi colpiti

Fumigazione (fluoruro di solforile e bromuro di metile)

Un minimo di tre tubi di monitoraggio della fumigazione devono essere collocati all'interno di recinti di fumigazione di 30 m3 o più. I tubi di monitoraggio devono essere posizionati:

• Alla base anteriore sul lato opposto al tubo di alimentazione fumigante,
• Il più vicino possibile al centro della merce
• Nella parte posteriore superiore sul lato opposto al tubo di monitoraggio della base anteriore.

Gli operatori del trattamento devono disporre di spazio sufficiente nella custodia intorno e sopra i prodotti per poter accedere e posizionare i tubi di monitoraggio nelle posizioni richieste e posizionare un ventilatore nella parte anteriore della custodia in uno spazio aereo libero per la circolazione dell'aria.

Se gli operatori sanitari non dispongono di spazio sufficiente, i prodotti devono essere riconfigurati o rimossi dall'involucro per consentire il corretto posizionamento dei tubi di monitoraggio e del ventilatore. Se ciò non è possibile, non è possibile eseguire la fumigazione.

Consultare il proprio contatto DSV abituale per conoscere il tipo di fumigazione richiesta dalla merce

Trattamento termico

Nelle sale di trattamento termico di 100 m³ o meno, è necessario posizionare almeno tre sensori di temperatura all'interno dei prodotti e due sensori di temperatura nello spazio libero.

I tre sensori di temperatura devono essere posizionati sui prodotti:

• All'interno della merce nei luoghi ritenuti più difficili da riscaldare (cioè la superficie più fredda della merce) lontano da fonti di calore o separati tra loro.

I due sensori di temperatura devono essere posizionati nello spazio aereo libero:
• Lontano da fonti di calore
• Fuori dal flusso d'aria dalla fonte di calore
• Separato sui lati opposti della stanza.

Sono necessari sensori di temperatura aggiuntivi per le sale di trattamento superiori a 100 m³. Controlla qui la metodologia HT 

I fornitori del trattamento devono disporre di spazio sufficiente nella custodia intorno e sopra i prodotti per poter inserire e posizionare i sensori di temperatura nei punti richiesti e per consentire all'aria di circolare attraverso la custodia in modo che tutti i prodotti possano essere riscaldati alla temperatura richiesta .
Se i fornitori di trattamenti non dispongono di spazio sufficiente, i prodotti devono essere spostati o rimossi dall'involucro per consentire il corretto posizionamento di sensori di temperatura, punti di misurazione e ventole. Se ciò non è possibile, il trattamento termico non può essere eseguito.

Dati richiesti da DSV per trattamenti BMSB

  • Indirizzo completo dell'esportatore
  • Indirizzo completo dell'importatore
  • Paese e porto di destinazione
  • Descrizione della merce in inglese
  • Codice doganale (HS CODE)
  • Numero di colli e tipologia (pallet, scatola, ecc.)

 

Come deve essere stivato il carico nel container per facilitare la fumigazione?

  • Imballaggio di spedizione (involucro applicato per la protezione e la stabilità del prodotto): i prodotti devono essere avvolti in modo da consentire al fumigante di accedere a tutte le superfici accessibili per il BMSB. Lo speditore della merce deve presentare i contenitori per la fumigazione con il film termoretraibile strappato sui quattro lati con un taglio di lunghezza pari o superiore alla metà dell'altezza del bancale o supporto di spedizione. Fatta eccezione per gli imballaggi permeabili ai gas che non richiedono la rimozione.
  • Imballaggio commerciale (parte del processo di fabbricazione): i prodotti devono presentare imballaggi che possano essere aperti, rimossi o tagliati e che consentano un trattamento efficace. È necessario lasciare uno spazio sufficiente tra e intorno ai prodotti in modo che il fumigante raggiunga e si distribuisca uniformemente e consenta l'installazione di tutte le attrezzature necessarie per eseguire il trattamento. Ad eccezione dei materiali plastici impermeabili che ricoprono completamente la merce, nel qual caso il produttore deve fornire una dichiarazione che detto film plastico fa parte dell'imballaggio commerciale.

Nei casi in cui il contenitore è molto pieno e non è possibile accedere per una corretta fumigazione, il contenitore può essere trasferito in un magazzino esterno dove viene rimossa parte del carico, viene inserito il tubo o il contatore e il carico viene riposizionato in modo da poter per eseguire correttamente il trattamento.

Hai domande?

Contattaci per una consulenza sul container giusto per le tue esigenze.

contatta transporto marittimo dsv