Logo DSV

Solidi infiammabili, combustibili spontaneamente e pericolosi se bagnati

Classe 4.1 / 4.2 / 4.3

Classe 4.1 – Solidi infiammabili, ecc

Questi bruceranno facilmente, più dei normali materiali combustibili come legno e carta. La combustione può essere violenta e rapida, creando un grande calore. Alcuni 4.1 sono esplosivi desensibilizzati, ad esempio trinitrotoluene bagnato (TNT) che altrimenti rientrerebbero nella classe 1. Alcuni sono autoreattivi e possono degradarsi chimicamente se superano una certa temperatura, o sono soggetti a shock, ecc.

Possono quindi disintegrasi esplodendo, bruciare vigorosamente o produrre gas o vapori tossici.

Classe 4.2 – Combustibile spontaneo

Le merci della classe 4.2 sono solide o liquide. Si innescheranno spontaneamente a contatto con l'ossigeno. Devono essere conservati in confezioni ermetiche o come liquidi sotto un gas inerte o una coltre liquida. I materiali piroforici si incendiano entro cinque minuti dal contatto con l'aria e sono sempre assegnati al gruppo di imballaggio I. Altri materiali si incendiano solo se in grandi quantità e dopo periodi di tempo più lunghi. Questi sono nel gruppo di imballaggio II o III, a seconda dei test di classificazione

Classe 4.3 – Pericoloso se bagnato

Le merci della classe 4.3 reagiscono con l'acqua, sia sottoforma liquida che come vapore, e generano gas infiammabile. Questo può essere innescato dal calore della reazione. Devono essere conservati in contenitori stagni, chiusi ermeticamente per evitare l'ingresso di umidità o vapore acqueo

Hai domande?

I nostri esperti sono pronti ad aiutarti. Contattaci e troveremo la soluzione di cui hai bisogno.

Contattaci Online