Logo DSV
Richiedi un preventivo

Incoterms®

Le regole per l'edizione 2020 degli Incoterms® sono essenziali quando si fa trading nel mondo moderno. Sono insiemi standard di termini e condizioni commerciali globali, emessi dalla Camera di commercio internazionale, progettati per aiutare commercianti, avvocati, trasportatori e assicuratori quando le merci vengono acquistate, vendute e trasportate.

Il Gruppo DSV non è il titolare effettivo del marchio Incoterms®. Incoterms® è un marchio registrato della Camera di Commercio Internazionale. Ulteriori dettagli e il testo ufficiale relativo alle regole Incoterms® possono essere trovati sul sito web ufficiale della Camera di Commercio Internazionale (ICC).


In sostanza, le 11 regole Incoterms stabiliscono gli obblighi per i partner commerciali (ad esempio, chi è responsabile del trasporto, sdoganamento all'importazione e all'esportazione ecc.) e, soprattutto, il punto del viaggio in cui il rischio si trasferisce dal venditore all'acquirente.

Chi ha creato le regole per gli Incoterms®?

Sono stati creati e pubblicati dalla Camera di Commercio Internazionale (ICC) e sono rivisti ogni dieci anni. L'ICC ha annunciato l'aggiornamento 2020 delle regole per Incoterms® a settembre 2019. È possibile acquistare documentazione e guide ufficiali da Negozio ICC.

Perché le regole per gli Incoterms® sono importanti per te?

Perché tu e il tuo partner commerciale dovete concordare una comprensione precisa dei vostri obblighi reciproci e dove ricade la responsabilità in caso di perdita, danno o incidente.

Che cosa coprono esattamente le regole?

Le undici regole sono divise in due gruppi. Le prime sette regole si applicano a tutti i modi di trasporto, mentre le ultime quattro regole si applicano solo al trasporto marittimo e fluviale.

Le regole per qualsiasi modalità di trasporto utilizzata includono:

  • Franco fabbrica (EXW)
  • Franco vettore (FCA)
  • Trasporto pagato fino a (CPT)
  • Trasporto e Assicurazione pagati fino a (CIP)
  • Consegnato sul posto (DAP)
  • Consegnato sul posto scaricato (DPU) NUOVO
  • Consegnato sul posto sdoganato (DDP)

Le regole per il trasporto marittimo e fluviale includono solo:

  • Franco Lungo Nave (FAS)
  • Gratuito a bordo (FOB)
  • Costo e nolo (CFR)
  • Costi assicurazione e trasporto (CIF)

Le undici regole

Ricorda, questi si applicano a qualunque mezzo di trasporto utilizzi.

Cos'è Ex Works – EXW?

EXW significa che il venditore consegna le merci quando sono imballate e messe a disposizione dell'acquirente in un luogo concordato, che potrebbe essere la sede del venditore o un altro luogo convenuto come una fabbrica o un magazzino.

È responsabilità dell'acquirente caricare la merce su un veicolo, completare tutte le procedure di esportazione e trasportare la merce. E l'acquirente è responsabile dei costi relativi al ritiro. Quindi, se sei il venditore e carichi la merce, è a rischio dell'acquirente!

Cos'è Free Carrier – FCA?

FCA è una regola flessibile in cui l'acquirente organizza il trasporto principale.

Il venditore consegna la merce al vettore o alla persona nominata dall'acquirente. Se il luogo designato è la sede del venditore, il venditore ha la responsabilità di caricare il veicolo, a differenza di EXW. Ricorda, tu e l'altra parte commerciale dovete specificare il più chiaramente possibile il punto interno del luogo di consegna convenuto, poiché il rischio passa all'acquirente a quel punto.

Il venditore è responsabile dello sdoganamento, mentre l'acquirente si assume tutti i rischi e le spese dopo che la merce è stata consegnata nel luogo convenuto.

FCA è la scelta preferita per le merci containerizzate.

Cosa è " trasporto pagato fino a"- CPT?

In questo caso il venditore organizza il trasporto nel luogo convenuto, ma la merce non è assicurata. Trasferimento del rischio dal venditore all'acquirente nel momento in cui la merce viene presa in carico dal vettore. Fai attenzione ai Terminal Handling Charges (THC), che non sono sempre inclusi dal vettore nelle tariffe di trasporto. Quindi, se sei l'acquirente, assicurati di evitare sorprese!

Cosa è "trasporto e assicurazione pagato" - CIP?

CIP significa che il venditore è responsabile dell'organizzazione del trasporto e dell'assicurazione della merce, anche se ricorda che il venditore deve solo organizzare un livello minimo di copertura. Come con CPT, la consegna avviene e il trasferimento del rischio dal venditore all'acquirente, nel punto in cui la merce viene presa in carico da un vettore.

Come con CTP, tieni presente le spese di gestione del terminale (THC), che non sono sempre incluse dal vettore nelle tariffe di trasporto. Ancora una volta, si applica l'attenzione dell'acquirente!

Cosa è "consegnato in loco" – DAP?

Il venditore è responsabile del trasporto e della consegna della merce nel luogo convenuto, ma non dello scarico della merce. Questa è la responsabilità dell'acquirente e questo è quando il rischio passa dal venditore all'acquirente, che è anche responsabile dello sdoganamento all'importazione e di altre tasse locali o dazi d'importazione.

Cosa è "consegnato in loco scaricato" - DPU?

Questa regola è nuova dal 2020.

Il venditore è responsabile del trasporto, consegnando la merce nel luogo specificato  per lo scarico. Il rischio si trasferisce all'acquirente una volta scaricata la merce dal mezzo di trasporto in arrivo.

Il luogo di consegna - e quindi di scarico - dovrebbe essere specificato nel modo più preciso possibile. Idealmente, il luogo dovrebbe essere specificato in un punto all'interno di un'ubicazione, ad esempio la zona di carico 2 presso la sede del cliente, e non solo l'indirizzo.

Cosa è "consegna e spese di sdoganamento pagati" - DDP?

Il venditore organizza il trasporto, consegna la merce nel luogo convenuto e l'autorizza all'importazione e paga le tasse e i dazi applicabili (es. IVA, GST ecc.) - e questa è l'unica regola che obbliga il venditore a prendersi cura dei dazi e le tasse a destino. 

Il rischio si trasferisce all'acquirente quando la merce è messa a disposizione, pronta per lo scarico.

Questa regola può essere problematica per un venditore, perché le regole di importazione sono spesso complesse e burocratiche. Se sei il venditore, di solito è meglio lasciare che sia l'acquirente a prendersi cura degli obblighi in entrata.

Regole per il solo trasporto marittimo e fluviale


Cosa è "spedizione gratuita a bordo nave" – FAS?

Questa regola funziona meglio nelle situazioni in cui il venditore ha accesso diretto alla nave per il carico, ad esempio, carichi alla rinfusa o merci non containerizzate. Se spedisci merci containerizzate, considera invece FCA.

Il venditore consegna la merce, sdoganata all'esportazione, sottobordo della nave nel porto convenuto, ea questo punto il rischio si trasferisce all'acquirente, il quale è responsabile del carico della merce e di tutte le spese che ne conseguono.

Cosa è Free on Board (FOB)?

FOB, come con FAS, viene utilizzato al meglio dove il venditore ha accesso diretto alla nave per il carico, quindi se spedisci merci containerizzate, considera invece FCA.

Il venditore consegna la merce, sdoganata per l'esportazione, e carica la merce a bordo della nave nel porto convenuto. Una volta caricato, il rischio si trasferisce all'acquirente, che ne sostiene i costi. 

Cosa è " Cost and Freight"- CFR?

Come con FOB e FAS, questa regola è meglio utilizzata in situazioni in cui il venditore ha accesso diretto alla nave per il carico e, ancora, se spedisci merci containerizzate, considera invece CPT.

Il venditore organizza e paga il trasporto verso un porto convenuto, consegna la merce sdoganata per l'esportazione e carica la merce a bordo della nave. Tuttavia, il rischio si trasferisce dal venditore all'acquirente quando la merce è stata caricata a bordo, prima che avvenga il trasporto principale. Il venditore non è responsabile dell'assicurazione della merce per il trasporto principale.

Cosa è Cost, Insurance and Freight – CIF?

Come con FOB, FAS e CAF, se sei il venditore e hai accesso diretto alla nave per il carico (carichi alla rinfusa o merci non containerizzate), allora dovresti prendere in considerazione l'utilizzo del CIP.

Quando si utilizza CIF, il venditore organizza e paga il trasporto al porto convenuto, consegna le merci sdoganate per l'esportazione e carica le merci sulla nave. Come con CAF, l'acquirente si assume il rischio una volta caricata la merce a bordo della nave, prima che abbia luogo il trasporto principale.

Il venditore predispone e paga anche l'assicurazione della merce per il trasporto al porto convenuto, ma come per il CIP è richiesta solo una copertura minima. 

OTTIENI L'APP UFFICIALE ICC INCOTERMS® GRATUITA

Hai domande?

I nostri esperti sono pronti ad aiutarti. Contattaci e troveremo la soluzione di cui hai bisogno.

Contattaci Online