Logo DSV
Richiedi un preventivo

Che cos'è l'assicurazione del carico e quando è necessaria?

Comprendere i principi generali, quali sono i rischi più comuni associati al trasporto di merci e quando ha senso stipulare un'assicurazione del carico.

Le spedizioni di merci sono generalmente sicure e protette, ma come per gli eventi imprevisti, a volte le cose possono andare male durante il trasporto delle merci. Se affidi il trasporto dei tuoi prodotti a un vettore professionista o a uno spedizioniere, potresti pensare che il vettore o lo spedizioniere siano pienamente responsabile per eventuali danni o perdite. Questo non succede.
 
I vettori e gli spedizionieri hanno una responsabilità limitata. Se si verifica uno sfortunato incidente, potresti trovarti di fronte a un lungo elenco di termini e condizioni difficili da comprendere per i non esperti in materia.
 
Ecco perché è utile conoscere i principi generali, quali sono i rischi più comuni associati al trasporto di merci e quando ha senso stipulare un'assicurazione del carico.
 

Incoterms e responsabilità

Per la spedizione di merci, il Regole Incoterms definire i diritti e i doveri tra l'acquirente e il venditore dei servizi di trasporto e consegna. Gli Incoterms chiariscono chi paga per cosa. Stabiliscono inoltre chi è responsabile in caso di danneggiamento o smarrimento della merce in transito.
Il vettore o lo spedizioniere è responsabile solo se il danno o la perdita si verificano per errori o negligenza dimostrabili durante il trasporto. Allo stesso modo, esistono limiti all'entità della responsabilità dei vettori o degli spedizionieri e all'importo massimo del risarcimento che sono tenuti a pagare.
Spedizionieri, vettori e spedizionieri: chi è responsabile di cosa? Dai un'occhiata agli approfondimenti degli esperti di DSV sugli Incoterms.
 

Vettori e spedizionieri

C'è una notevole differenza tra la responsabilità di un vettore e di uno spedizioniere. Un vettore è un'azienda che trasporta fisicamente merci da A a B. Uno spedizioniere è un intermediario che organizza il trasporto per conto dei clienti. In quanto tale, uno spedizioniere è solo parzialmente responsabile in caso di danni o perdite. Se lavori direttamente con un corriere, il corriere è responsabile come mostrato di seguito.
 
Panoramica delle condizioni e delle limitazioni che si applicano alla responsabilità di uno spedizioniere e di un vettore durante il trasporto aereo, marittimo o stradale. Le associazioni di spedizionieri locali o altri regolamenti potrebbero prevedere una responsabilità ancora inferiore per il vettore o lo spedizioniere.
Mezzi di trasporto  Condizioni standard Responsabilità massima
Trasporto aereo Convenzione di Montreal DSP 19 per kg
Il trasporto via mare Regole Hauge-Visbyby

666,67 DSP per pacco o 2 kg DSP se questo è più

Trasporto su strada (internazionale) Condizioni CMR DSP 8,33 per kg
 
DSP = Diritti Speciali di Prelievo: un'unità di valuta virtuale che è mantenuta dal Fondo Monetario Internazionale (FMI) e rappresenta un diritto su una serie di valute principali (DSP 1 è di circa EUR 1,25 a novembre 2019).

CMR = Convention Relative au Contrat de Transport International de Marchandises par Route (Convenzione sul contratto di trasporto internazionale di merci su strada).
 

Copertura assicurativa del carico

Se il valore della tua spedizione è superiore all'importo massimo di cui è responsabile il tuo vettore o spedizioniere, è consigliabile chiedere informazioni sull'assicurazione del carico o del trasporto.
L'assicurazione del carico ti dà la certezza che, se qualcosa dovesse andare male durante il trasporto, riceverai un risarcimento del valore in base alla fattura commerciale. In assenza di fattura commerciale, per determinare l'importo verrà utilizzato il valore di mercato. Saranno rimborsate anche le spese di trasporto.
 
In qualità di mittente, sei responsabile di predisporre dell'assicurazione secondo necessità. In alcuni casi, l'opzione di assicurare il carico è qualcosa che il vettore o lo spedizioniere ti evidenzieranno in modo specifico.
 
Il livello del premio assicurativo dipende da diversi fattori, tra cui:
  • il valore e la natura della merce
  • la destinazione
  • il mezzo di trasporto selezionato

Rischi e misure

I rischi comuni associati al trasporto di merci sono danni, smarrimento o furto.
 
Danno: Ciò include le merci che si graffiano, si ammaccano o si bagnano durante il trasporto.
 
Il mittente è tenuto a garantire che la spedizione sia adeguatamente imballata. Se una spedizione ha un imballaggio danneggiato o inadeguato quando il vettore la riceve, il vettore lo registra sui documenti di trasporto. In caso di trasporto aereo o marittimo, se la merce all'interno risulta visibilmente danneggiata al momento della ricezione da parte del destinatario, la responsabilità diretta è del vettore. In caso di trasporto su strada è sufficiente una nota scritta sul documento di trasporto. In ogni caso, la comunicazione deve essere data immediatamente e per iscritto. Se il danno alla spedizione non è immediatamente visibile, il vettore deve essere informato entro tre giorni lavorativi della sua responsabilità in caso di trasporto aereo o marittimo, o entro sette giorni lavorativi per il trasporto su strada. La merce viene normalmente consegnata al destinatario anche se danneggiata, a meno che non sia inutile o impossibile continuare il trasporto.
 
Beni smarriti o rubati: Ciò include la perdita o il furto dimostrabile di parte o di tutta la spedizione. In questi casi è importante dimostrare che lo smarrimento o il furto sono avvenuti durante il trasporto della merce. In linea di principio, una perdita viene indicata con una nota sul documento di trasporto che elenca il contenuto e le quantità della spedizione. Il vettore firma la documentazione di trasporto quando riceve la spedizione. Se il destinatario scopre una perdita al momento del ricevimento e lo annota sul documento di trasporto, ciò serve come prova che la perdita è avvenuta durante il trasporto.
 
Il furto deve essere dimostrato, ad esempio con l'ausilio di filmati di telecamere a circuito chiuso. Ogni caso di furto deve essere sempre denunciato alle forze dell'ordine e la denuncia sarà fatta da chi era in possesso della spedizione al momento del furto. Se non esiste una prova effettiva del furto, l'incidente viene trattato come una perdita.
 
In caso di smarrimento o furto anche solo di una parte della spedizione, la parte lesa viene risarcita proporzionalmente. In caso di smarrimento o furto nel trasporto aereo o marittimo, il vettore è ritenuto direttamente responsabile. Per il trasporto su strada è sufficiente una annotazione sul contratto di trasporto.
 
ritardi Ritardi nella consegna delle merci può talvolta comportare perdite finanziarie, note come "danni consequenziali" o "danni speciali". I vettori e gli spedizionieri non si assumono quasi mai responsabilità per danni di questo tipo. Al massimo sono tenuti al rimborso delle spese di trasporto pagate qualora si possano dimostrare errori o negligenze. Di solito non è possibile assicurarsi contro i danni consequenziali. Questo perché è difficile quantificare l'esatta entità di tali perdite e stimare il livello di rischio associato.
 
Avaria generale (solo trasporto marittimo): Questo non accade spesso, ma è importante tenerlo a mente. L'avaria generale si riferisce al danno collettivo sia a una nave che al suo carico. Se una nave è in pericolo, potrebbe essere necessario fare dei sacrifici per salvaguardare la nave stessa, il suo equipaggio e il suo carico. Tutti i costi associati all'operazione di salvataggio, compreso il valore di eventuali beni sacrificati, sono ripartiti proporzionalmente tra gli armatori di navi e di cargo. In pratica, ciò significa che il mittente del trasporto marittimo sostiene parte dei costi. Tuttavia, è possibile assicurarsi contro tali rischi.
 

Presentare richieste di risarcimento danni, smarrimento o furto

Per ritenere responsabile un vettore, è necessario presentare un reclamo per il danno, la perdita o il furto entro un determinato periodo di tempo. Per spedizioni non assicurate trasportate via aerea o marittima, il mittente deve chiedere il risarcimento entro due anni. Per il trasporto su strada, il periodo di riferimento è più breve, un solo anno.
 
Se la spedizione è stata assicurata, il mittente deve prima ritenere responsabile il vettore e quindi contattare la compagnia di assicurazione per presentare un reclamo. Il periodo di tempo per la presentazione di un reclamo varia da una polizza assicurativa all'altra. Se la richiesta viene approvata, la compagnia assicurativa rimborserà l'intero valore in base alla fattura commerciale. In assenza di fattura commerciale, per determinare l'importo verrà utilizzato il valore di mercato.
 
La compagnia di assicurazione, a sua volta, ritiene responsabile il vettore per il rimborso delle relative spese.
 

Quando le opinioni divergono

In generale, la maggior parte dei vettori e dei clienti riesce a risolvere le cose senza troppi problemi. Tuttavia, a volte possono esserci opinioni contrastanti su un incidente.
Raccogliere sempre tutta la documentazione pertinente come polizze di carico e accordi di trasporto. Questi documenti indicano lo stato e il contenuto della spedizione nel momento in cui il vettore l'ha ricevuta.
Se permangono divergenze di opinione, chiedi aiuto a un perito liquidatore indipendente. Il vettore è generalmente responsabile di questo passaggio.
 

Valutare costi e benefici

L'assicurazione è denaro ben speso, perché è raro che una spedizione abbia un valore inferiore all'importo di cui è responsabile il vettore o lo spedizioniere.
Ci sono sempre fattori che non sono coperti da responsabilità, quindi quando decidi se è necessaria o meno un'assicurazione del carico per la tua spedizione, tieni presente il principio alla base dell'assicurazione. L'assicurazione offre copertura contro danni relativamente estesi che si verificano relativamente raramente.
 
Se il valore della tua spedizione supera l'importo per il quale il vettore o lo spedizioniere è responsabile, o se spedisci verso destinazioni sconosciute prive di un'infrastruttura ben organizzata, dovresti prendere seriamente in considerazione l'assunzione dei costi aggiuntivi relativamente bassi dell'assicurazione del carico.
 
 
 
Scopri di più sulla protezione della tua merce dal rischio di perdita o danneggiamento con assicurazione del carico di DSV.


Hai domande?

I nostri esperti sono pronti ad aiutarti. Contattaci e troveremo la soluzione di cui hai bisogno.

Contattaci Online